Pantalone Essentiel Antwerp MKiosk Oversized Pants Uomo Acquista online su

t5lGKhXc5E
Pantalone Essentiel Antwerp M-Kiosk Oversized Pants - Uomo - Acquista online su
  • COMPOSIZIONE
    60% Cotone, 40% Lana
  • DETTAGLI
    jacquard, senza applicazioni, tinta unita, gamba a cono, bottoni, multitasche, comfort fit, vita normale, pantalone
  • MISURE
    Larghezza del fondo 16 cm
Leggi la nostra Collana Kenneth Jay Lane Donna Acquista online su

Informativa sulla privacy

Ai sensi dell’articolo 13 del D. Lgs. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali), La informiamo che i Suoi dati personali (indirizzo e-mail), da Lei liberamente conferiti, saranno trattati da Neos S.p.A., in qualità di Titolare del trattamento, prevalentemente con strumenti informatici ed in maniera automatizzata, al fine di dar seguito alla Sua richiesta di iscrizione alla nostra newsletter periodica contenente informazioni commerciali sui nostri voli, promozioni e altro materiale pubblicitario. Il conferimento dei dati è libero, tuttavia il mancato conferimento non permetterà alla nostra Società di adempiere a quanto da lei richiesto. La informiamo che i dati da Lei liberamente forniti potranno essere comunicati a terzi soggetti ai quali Neos S.p.A. si affida solo ed esclusivamente per il perseguimento delle finalità sopra indicate. In nessun caso i suoi dati saranno diffusi. Infine, Le ricordiamo che per maggiori informazioni o richieste specifiche (cancellazione, blocco, aggiornamento, rettifica, integrazione dei dati od opposizione al trattamento) può rivolgersi al Titolare del Trattamento, scrivendo a Neos S.p.A. con sede in Via della Chiesa n.68 - 20019 Somma Lombardo (VA).

Menù Utente

Bentornato in Neos Membro dal 01/01/01

Accedi alla tua area privata per le tue prenotazioni o registrati sul sito Neos.
Stivaletti Leonardo Iachini Donna Acquista online su
Home Pantaloni Jeans Karl Lagerfeld Donna Acquista online su
Il futuro dei motori è già a portata di mano
Zaini Marsupi Moschino Donna Acquista online su
Condividi su Facebook
Tweet su Twitter

Anche durante la recenti manifestazioni la formula “risparmio energetico” era riportata quasi ovunque, anche se, a uno sguardo più accurato, molte delle soluzioni proposte non portavano con sé nulla di veramente innovativo. Per esempio, affermare che i motori sincroni a magneti garantiscano alti livelli di efficienza è una novità solamente nelle brochures, dal momento che la tecnologia è conosciuta e applicata da molto tempo. Quello che invece si omette di raccontare è che queste macchine subiscono il rischio del loro costo futuro, strettamente legato al mercato delle terre rare, indispensabili per la costruzione dei magneti. Non ci si preoccupa nemmeno del loro pericolo inquinante quando dovranno essere smaltite e, comunque, è ben noto che uno stress eccessivo di coppia, legato anche a questioni puramente meccaniche, ne compromette le prestazioni in modo permanente. Anche la macchina asincrona, per quanto possa essere migliorata nella sua efficienza, non sfugge alla regola che al diminuire del carico e della velocità la sue prestazioni degradano in modo rilevante, e questo a causa delle sue caratteristiche fisiche intrinseche. In questo scenario, il motore sincrono a riluttanza, con il brevetto del Prof. Vagati del Politecnico di Torino, si presenta come un prodotto maturo e al tempo stesso rivoluzionario.

Il motore a riluttanza dal punto di vista costruttivo

La sua struttura meccanica si presenta con uno statore che è identico a quello di un motore asincrono, non ha magneti e il suo rotore è un pacco di lamierini non avvolti, il tutto a vantaggio delle prestazioni in termini di dinamica e di efficienza generale (il pacco rotorico “freddo” non stressa i cuscinetti e il suo momento d’inerzia è sensibilmente ridotto). Le esperienze pratiche su diverse tipologie di macchine “energivore” a velocità variabile hanno dato riscontro di risparmi energetici superiori al 30%, e non va dimenticato, soprattutto nel settore delle movimentazioni a batteria, il notevole vantaggio in termini di prolungata autonomia ottenibile con questo tipo di soluzione tecnica. Inoltre, rispetto alle macchine sincrone a magneti, il motore sincrono a riluttanza può essere lasciato “libero” di ruotare senza controllo e trascinato da meccanismi esterni, dal momento che, senza un adeguato pilotaggio di corrente, esso si comporta come un semplice cilindro metallico rotante, al pari di un sistema asincrono. La manutenzione della macchina brevettata dal Prof. Vagati risulta elementare, visto che gli unici avvolgimenti elettrici sono presenti solo sullo statore e che esso viene realizzato con gli stessi identici criteri costruttivi di un comune motore asincrono.

Precisione nei controlli di coppia e di velocità

La gamma delle macchine a riluttanza riprende al 100% le forme costruttive e le taglie dei motori asincroni a flangia IEC oppure a cassa quadrata, con servoventilazione o meno, e questo in funzione dell’applicazione specifica richiesta. Le macchine sono disponibili a catalogo con velocità base 1.500 o 3.000 giri/min nella versione a flangia IEC, oppure avvolte per velocità specifiche più basse, caso tipico dei motori a cassa quadrata. Anche i range di potenza sono quelli tipici dei motori asincroni in bassa tensione. Il limite di velocità massima in deflussaggio è legato ad aspetti prevalentemente meccanici, tanto da consentire ai motori di essere deflussati sino a 4.500 giri/min. Grazie all’algoritmo di controllo messo a punto da REEL, il ripple di coppia è inferiore al 2% (comparabile a quello di un motore brushless), la precisione è del 2% e, caratteristica unica nel campo dei sistemi a velocità variabile, la precisione dell’anello chiuso di velocità è dello 0,01% nei quattro quadranti di funzionamento, da velocità zero sino al doppio della velocità nominale senza dover installare nessun encoder sul motore. L’encoder viene aggiunto solo per applicazioni ad altissima precisione (a.e macchine da stampa) o per consentire picchi di coppia superiori a due volte la coppia nominale; in questo caso sono realizzabili sistemi con picchi di coppia sino a otto volte la coppia nominale, e questo grazie all’anisotropia del motore a riluttanza abbinato all’assenza di magneti. Presa al volo del motore, simulazione di encoder e altre funzioni tipiche degli impieghi nel settore industriale, fanno parte delle caratteristiche funzionali intrinseche del pacchetto di controllo REEL. Il motore, grazie alle sue caratteristiche di elevata efficienza e semplicità costruttiva, risulta interessante anche nei settori della generazione energetica come il mini eolico e il mini idrico.

Applicazioni industriali

Precisione nei controlli di coppia e velocità, robustezza e affidabilità superiore alle macchine asincrone e ai motori a magneti, fanno del motore a riluttanza una macchina a oggi applicabile nella quasi totalità dei settori industriali. REEL è inoltre in grado di lavorare su progetti specifici e personalizzati, per applicazioni con caratteristiche fisiche e dimensionali differenti dagli standard in uso. Tutto questo pone il prodotto REEL come la vera reale alternativa per l’industria dei motori a velocità variabile, garantendo una elevatissima efficienza energetica legata a prestazioni di prim’ordine.

Facebook
Twitter
Articolo precedente Il nuovo applicativo SolidWorks Mechanical
Articolo successivo Sneakers Dsquared2 Donna Acquista online su
La Redazione

Sneakers Adidas Alphabounce Em Undye Uomo Acquista online su
ALTRO DALL'AUTORE

Casa del Sollievo

La Fondazione ADO ha avviato un nuovoprogetto per la realizzazione di una residenza sanitaria.

Questa nuova strutturasarà creata appositamente per pazienti con patologie neurologiche quali la sclerosi multipla e la sclerosi laterale amiotrofica.

Il progetto nasce dalla volontà di aiutare e assistere i pazienti e i loro familiari nelle fasi più invalidanti della malattia, con una presa in carico globale e un’assistenza di alta qualità in un ambiente accogliente, competente e ricco di umanità e solidarietà. L’assistenza sarà completamente gratuita e sarà possibile ospitare i pazienti anche per brevi periodi di convalescenza o per ricoveri di sollievo.

La Casa del sollievo è situata nella zona ovest della città, vicino all’hospice casa della solidarietà.

– Nell’area di 12.000 mq, concessa in comodato d’uso dal Comune di Ferrara, sono presenti due rustici che saranno ristrutturati per creare un punto d’incontro per la città dotato di zone per la ristorazione, per la produzione di prodotti locali, di una sala polivalente per convegni, concerti ed eventi ricreativi, inserite in un’area verde attrezzata digradante su una collinetta, realizzata per eliminare l’inquinamento acustico.

– La Casa del sollievo, realizzata con tecnologie e materiali ecosostenibili, è disposta su due piani per una superficie complessiva di circa 5.000 mq: l’area per i pazienti è al piano terra mentre al primo piano sono collocati i servizi di supporto.

– La Casa del sollievo sarà dotata di 20 stanze singole domotizzate con un secondo letto per un familiare. Ogni stanza è affacciata su un piccolo giardino interno privato, con possibilità di accedere al parco interno comune riservato ai pazienti e ai famigliari.

– La fitta rete di sostenitori e volontari che supportano l’attività della fondazione attraverso donazioni e numerose iniziative rendono l’ADO una risorsa e un patrimonio della città.

Vuoi aiutarci anche tu?

Giacca Paolo Pecora Uomo Acquista online su

La Struttura

La nuova struttura, creata per pazienti con patologie neurologiche quali la sclerosi multipla e la sclerosi laterale amiotrofica, è in fase di avanzata realizzazione e si prevede di completare i lavori entro il 2018. Il progetto esecutivo è costituito da più settori collegati fra loro con diverse funzioni.

Il blocco principale (B) che è già stato completato, è destinato ad accogliere i pazienti ricoverati e comprende venti ampie stanze di degenza con possibilità di ospitare anche un famigliare, ognuna con accesso a un piccolo giardino privato; un ampio soggiorno comune che affaccia sul giardino interno, l’area di accoglienza, l’area infermieristica e i servizi assistenziali di supporto. In un settore adiacente è collocata la cappella per il culto e la sala del commiato.

In un’altra area sono collocati gli ambulatori, le palestre, spazi polifunzionali, gli uffici amministrativi, una foresteria, i locali tecnologici e i magazzini. Ristorante e cucina sono realizzati in un apposito blocco. Questi settori sono in stadi diversi di realizzazione, ma non ancora ultimati.

In un blocco a parte (F), collegato alla struttura in modo funzionale, sarà realizzato il teatro. Il teatro, sicuramente lo spazio più innovativo per la sua collocazione e quello che rende la Casa del Sollievo un progetto pilota a livello nazionale, sarà l’ultima zona ad essere costruita. Si è deciso di iniziare questa sezione per ultima in modo da poter attivare la struttura il prima possibile in quanto in quest’ala non sono presenti ambulatori o spazi strettamente legati alle degenze.

Casa della Solidarietà

Felpa Soulland Janson Donna Acquista online su

Ambulatorio

Leggi tutto

Assistenza domiciliare

Leggi tutto

Casa del Sollievo

Leggi tutto

BENEFITS:

RELATED SERVICES

Pullover Alpha Studio Uomo Acquista online su

Assistenza domiciliare

Ambulatorio

Casa della Solidarietà

C ontatti

Via Veneziani 54, 44124 Ferrara

La struttura produttiva di Pagazzano è di recente costruzione e di moderna concezione. Si sviluppa su di un’area di 60.000 mq di cui circa 15.000 coperti. Ogni locale è climatizzato con moderni impianti di ventilazione e tutto lo stabilimento lavora costantemente in sovrapressione. In questa struttura vengono effettuate le produzioni di Taleggio , Sandali Pelledoca Donna Acquista online su
, Quartirolo Lombardo e Crescenza oltre a quelle di alcuni dei nostri formaggi “Unici”. Parte della produzione viene realizzata con latte proveniente da Agricoltura Biologica.
Il Stivaletti Garrice Donna Acquista online su
ha una capacità produttiva di più di 2.000 quintali di latte al giorno sviluppabili su due diverse linee di produzione. La principale linea di produzione è una linea automatica a bacinelle di modernissima concezione e di avanzata automazione, pensata in maniera tale da poter garantire sempre la massima attenzione alla qualità e la differenziazione del prodotto a seconda del canale di destinazione finale. La seconda linea di produzione, più tradizionale , è concepita con classiche caldaie polivalenti e viene utilizzata prevalentemente per la produzione dei formaggi erborinati e di alcuni dei nostri “ Unici ”.
Nello stabilimento di Pagazzano esistono due diverse zone di stagionatura. Una è dedicata agli erborinati , mentre nella seconda avviene la stagionatura di formaggi a crosta lavata. Tutte le celle di stagionatura sono dotate di un sistema di climatizzazione dinamico che consente di creare le condizioni ideali per la maturazione del prodotto. È di fondamentale importanza sottolineare che l’intero ciclo di produzione, lavorazione del latte, stufatura, stagionatura e confezionamento avviene all’interno della struttura di Pagazzano.
Tecnologia e flessibilità sono state alla base dello sviluppo dell’area di confezionamento che, grazie a moderni impianti, permette di soddisfare ogni tipo di richiesta legata alla porzionatura con metodi di confezionamento in atmosfera protettiva, termo-retraibile, sottovuoto e termosigillatura. Tale area è suddivisa in diversi reparti: Gorgonzola, formaggi stagionati a crosta lavata e formaggi freschi.
Sempre nel comune di Pagazzano, nelle strettissime vicinanze del caseificio, si trova l’azienda agricola di proprietà che comprende l’allevamento bovino e l’allevamento suinicolo. Il tutto è attorniato da circa 400 ettari di terreni in conduzione. L’allevamento bovino fornisce parte dell’attuale quantità di latte trasformata. La restante proviene solo da aziende agricole certificate e ubicate in un raggio massimo di 30 km dal caseificio e legate da contratti che in alcuni casi si protraggono da più di vent’anni.

Ricerca

RENDI LA TUA VITA OLISTICA AL 100%

Postato il Sneakers Ruco Line Donna Acquista online su
di letiziaboccabellanaturopata

La perdita di una persona cara è qualcosa che tutti abbiamo sperimentato almeno una volta nella vita ed è quel qualcosa che ci riporta a sperimentare emozioni della nostra storia personale che a tratti pensavamo di aver superato. Ognuno di noi metabolizza a proprio modo questa valanga travolgente che per certi aspetti, specialmente all’inizio, tende a travolgerci e in parte ad annullarci. Il dolore è qualcosa di talmente intimo e personale che va rispettato e trattato con estrema delicatezza e dolcezza, quasi come se ci ritrovassimo ad avere nelle nostre mani un piccolo cucciolo di uomo appena nato! In realtà la vera e propria elaborazione del lutto ha inizio quando ci rendiamo conto e diveniamo consapevoli che nessuno muore mai veramente, perchè ogni persona che abbiamo amato continua a vivere attraverso la nostra Coscienza! Non sono né le chiese né i cimiteri i veri depositari dei nostri cari, l’unico luogo che resta impregnato della loro presenza per tutta la vita è il nostro cuore, ed è proprio in questo luogo che dobbiamo iniziare a fare spazio se vogliamo risanare il più presto possibile l’illusoria ferita della perdita. Come sempre Madre Natura, che è la più grande fonte di vita per noi essere umani, ci mette a disposizione degli aiuti per cercare di trovare e raggiungere, nel più breve tempo possibile questo spazio nel nostro cuore. Oltre che a livello metafisico, consideriamo anche l’enorme valenza che questo organo ha dal punto di vista biologico e fisico. Pensate alla enorme generosità e instancabilità di questo prezioso ed ineguagliabile tessuto; esso è il primo a formarsi a livello embrionale e l’ultimo a smettere di funzionare prima della nostra dipartita. Noi nasciamo con una sistole e muoriamo con una diastole e per tutto il tempo che lui ci accompagna nella nostra vita terrena senza darci mai problemi e senza mai farci pesare il suo immenso ruolo, nel momento in cui inizia a farlo, spesso siamo costretti a trovare conforto nella chirurgia; questo perchè abbiamo dimenticato di ascoltarlo e di porgere l’orecchio al suo richiamo silenzioso. Al cuore corrispondono le emozioni della gioia e della melanconia (secondo la Medicina Tradizionale Cinese)e gli ultimi studi sull’ infarto e sulle sue cause emotive, riportano una strana sincronicità, che strana è solo per chi non ha occhi e orecchie abbastanza aperti per comprendere, la maggior parte dei decessi per infarto avviene alle 09:00 del lunedì mattina!! Strano vero? E’ ovvio quanto questo possa capitare solo alla razza umana, dato che non credo che ci sia un altro animale che conosca la differenza tra un giorno di festa e uno di lavoro! La sofferenza connessa alla mancanza di realizzazione lavorativa oppure all’immenso dolore provocato per la scomparsa del proprio coniuge o di un proprio caro, può essere talmente atroce da indurre il cuore a smettere di battere! Chi non riesce a comprendere questa profonda ed intima connessione, vedendo tutto e solo in maniera strettamente meccanicistica, vive una vita al limite della periferia del reale, arrogandosi l’insano diritto di credere che la Coscienza non esista e che l’uomo possa essere paragonato ad una macchina! Provo un’immensa tristezza per chi è tanto lontano da una così palese verità, ma allo stesso tempo non recrimino ed accetto tutti per quello che sono, cercando sempre di ricordarmi che ognuno fa quello che può dal proprio livello di Coscienza, me per prima; e che il livello di Coscienza di nessuno può essere spinto verso un balzo quantico di espansione, nemmeno il mio! Detto questo mi preme aiutare chi vuole avvalersi di sani rimedi naturali per uscire prima che può e con il minore danno possibile, da questo stato emotivo, riprendendo l’esistenza e il sorriso nelle proprie mani! Prima di parlarvi di questi rimedi vorrei lasciarvi le bellissime parole di uno degli Illuminati che hanno contribuito all’evoluzione della Coscienza del nostro pianeta: Paramahansa Yogananda. “ Nel profondo del cuore rinuncia a tutto e cerca di capire che stai solo sostenendo un ruolo nell’intricato film cosmico, un ruolo che prima o poi dovrà finire. Allora te ne dimenticherai, come se fosse un sogno. L’ambiente crea in noi l’illusione che il nostro ruolo e le nostre prove di oggi siano molto importanti. Innalzati al di sopra di tale stato di coscienza che è solo momentaneo. Percepisci Dio dentro di te, ed Egli diverrà il solo che potrà influire sulla tua vita”!

Mi serve aiuto !

Categorie

Tag

Pantalone Dondup Uomo Acquista online su
Piumino Ciesse Piumini Donna Acquista online su
Controllo sociale Sandali Cross Walk Donna Acquista online su
Pullover Cruciani Uomo Acquista online su
Stivaletti Stuart Weitzman Donna Acquista online su
Politica Politiche Racconti Ricerca Bijoux donna saint laurent
Sandali 18 Kt Donna Acquista online su

Articoli Recenti

Tweets Recenti